Rotolo di Sfoglia di Farro all'Ortica

Le piante di fagiolino nano del mio nuovo bancale sono invase dagli afidi. E' per questo che  ho raccolto una quantità esagerata di ortica. Ho separato gli steli e le foglie grandi da quelle più tenere, destinando i primi alla preparazione di un macerato utile nella lotta ai nemici del mio orto, e le seconde ad un piatto un po' elaborato ma che vale tutto il tempo impiegato per farlo, perché l'ortica è veramente una prelibatezza per il palato. Va sì raccolta e pulita con cautela, bisogna usare i guanti e stare attenti a non toccarla, genera infatti un prurito insopportabile, ma come si dice da queste parti "dove c'è gusto non c'è perdenza"... ed è proprio così.























Per la sfoglia:

100 grammi di farina integrale di farro
100 grammi di farina 00
acqua
un cucchiaio d'olio evo
sale

Per il ripieno:
250 grammi di ortiche tenere
200 grammi di ricotta
formaggio grattugiato
noci
olio evo
sale e pepe

Per condire:
5 o 6 gherigli di noce
formaggio grattugiato
vino bianco
olio evo
noce moscata
sale e pepe nero

Preparate il ripieno. Lavate  e scaldate l'ortica in acqua bollente per 10 minuti. Scolatela e lasciatela raffreddare. Pestate al mortaio qualche  noce. In una ciotola schiacciate la ricotta e unite l'ortica ben strizzata. Amalgamate il tutto, aggiungete le noci, del formaggio grattugiato, un po' d'olio,del pepe nero e aggiustate di sale.

Per la sfoglia, impastate le due farine con dell'acqua e un pizzico di sale, stendetela sottile, ricavatene un rettangolo e copritela con il ripieno, lasciando un bordo libero da ciascun lato.
Arrotolate la pasta premendola leggermente, avvolgetela in un telo e legate le estremità con dello spago da cucina. Lessate il rotolo in abbondante acqua bollente salata per 30 minuti.

Intanto preparate il condimento mettendo nel frullatore dell'olio, qualche gheriglio di noce, del formaggio grattugiato, pepe nero, noce moscata e sale. Allungate con un po' di vino e mettete a scaldare la salsa su un piccolo fornello a fiamma bassa.

Trascorso il tempo di cottura del vostro rotolo, sgocciolatelo, eliminate il telo,  fate riposare per qualche minuto, tagliatelo a fette e servitelo subito con la crema di noci ben calda.

4 commenti:

  1. Nonostante il formaggio, sostituibile con qualcuno vegetale, è davvero una delizia la tua sfoglia. Peccato per gli afidi che hanno infestato le tue piante... Vedo che le hai recuperate alla grande. Io in questo periodo mi sono messa a seccare ortica e finocchietto selvatico, così da averli tutto l'anno ^^
    Ma questo rotolo mi stuzzica!!!! ^_^ Proprio buono!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Camiria, la delizia di questo rotolo è tutto merito dell'ortica, tutto il resto può essere sostituito :)
      Riguardo al mio bancale, stamattina ho scoperto che sono arrivate le coccinelle a dichiarare guerra agli afidi dei fagiolini... tra macerato e coccinelle i piccoli e fastidiosi invasori non avranno più scampo...
      Ottimo far seccare le erbe per quando non ci saranno più fresche... grazie mia cara :)

      Elimina
  2. Che squisitezza, sto curiosando nel tempo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Cincia :) Come sei cara!!! Baci.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...