Spaghetti Integrali ai Talli di Zucchine

S'è capito, adoro la cucina povera, tanto più semplice, quanto più gustosa. Questo piatto di spaghetti integrali insieme ai talli di zucchine, che per chi non lo sapesse, sono le foglie tenere delle zucchine, raccolte  intere, con gli steli e i nuovi germogli, ne sono un degno esempio. 
Ingredienti di scarto, i talli sono dolci e ricchi di sapore, oltre che di sali minerali, potassio e vitamine. Ideali da servire come contorno, da aggiungere ai minestroni estivi o a torte rustiche ripiene.
Ingredienti:
600 grammi di talli
200 grammi di spaghetti integrali spezzati
una cipolla rossa
olio evo
sale marino integrale

Pulite i talli asportando  i filamenti dagli steli. Lavateli e tagliateli a pezzetti insieme alle foglie più grandi. Pulite i fiori e lasciate per intero le foglie più piccole e le  piccole zucchine presenti. 
Tagliate sottilmente la cipolla e mettetela a soffriggere in una pentola con dell'olio. Quando sarà dorata, unitevi i talli lavati e gocciolanti. Fate cuocere per circa venti minuti, finché non saranno teneri. Aggiustate di sale e spegnete. Aggiungete gli spaghetti spezzati cotti al dente e condite con un giro di olio.

10 commenti:

  1. Un piatto ottimo e sano!
    Bacioni, carina!

    RispondiElimina
  2. Mi piacciono questi abbinamenti di pasta e verdura, molto sani e gustosi !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A chi lo dici, cara! ;) Mille grazie!

      Elimina
  3. Non ho mai assaggiato i talli ma mi hai davvero conquistata con la tua descrizione e la tua presentazione..gnam gnam :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono una delle cose più buone del mondo vegetale!!! ;) Devi rimediare, Consu!
      Un abbraccione.

      Elimina
  4. Anche io adoro la cucina semplice, è la migliore più sana e gustosa e...i talli proprio mi mancavano! Rimedierò visto che nell'orto ancora cresce qualche zucchina :) Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai che ti conquisteranno! ;)
      Un forte abbraccio anche a te.

      Elimina
  5. lo sapevo che si mangiano ma non li ho mai raccolti. Questi piatti semplici sono un'autentica poesia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, cara. Ma dimmi, cosa aspetti a raccoglierli? ;)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...