Frittelle di Fiori di Robinia

I rami della Robinia pseudocacia, chiamata erroneamente acacia, sono carichi di grappolini di fiori bianchi profumatissimi. E' il momento giusto per raccolierli e farci delle deliziose frittelle. 
Queste sono salate, ma sono altrettanto buone in versione dolce.
Ingredienti:
80/100 grammi di fiori di acacia
150 grammi di farina semi integrale
230 grammi circa di acqua ghiacciata
olio per friggere
sale marino integrale

Preparate la pastella con l'acqua ghiacciata, la farina e un pizzico di sale,  mescolando con una frusta per evitare la formazione di grumi. Aiutandovi con una pinza, immergete i grappoli interi nella pastella e friggeteli in abbondante olio caldo.

10 commenti:

  1. Non sai che darei x fare l'assaggio :-)

    RispondiElimina
  2. Semplicemente deliziose... mi fai tornare bambina, quante ne ho mangiate!!!

    RispondiElimina
  3. Che belle queste frittelle! Dalle mie parti è pieno di questi fiori...quasi quasi :) Grazie della golosa idea, un abbraccio :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, Alice! :)
      Un abbraccio a te.

      Elimina
  4. Letiiiiiiiiii.... tienimene da parte una manciatina, che questi vorrei non perdermeli per nulla al mondo ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha, Erica hai ragione, questi fiorellini sono ottimi per le frittelle!
      Baci.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...