Eliche Integrali alla Crema di Zucca e Castagne, Cicorietta di Campo e Radicchio

Per questo piatto alla zucca, che è una delle ricette al verde più amate  della nostra cucina autunnale, ho utilizzato una pasta veramente speciale. E' biologica, integrale, fatta con il grano prodotto nelle terre  un tempo in odor di mafia. 

E' la pasta di Libera Terra, il progetto realizzato da Libera , sull'uso sociale dei beni confiscati alle mafie. Il marchio Libera Terra è su tutti i prodotti biologici delle più di 1500 cooperative aderenti al progetto, che gestiscono impianti produttivi e terreni confiscati alle organizzazioni mafiose

Vi consiglio di comprarla, di gustarla e di regalarla a Natale. E non c'è solo la pasta ad avere il sapore della legalità. E' possibile acquistare vini, olio, legumi, marmellate, patè, agrumi, ecc. ecc..



320 grammi di eliche integrali
400 grammi di zucca
50 grammi cicorietta di campo
40 grammi circa di farina di castagne
100 grammi radicchio
uno spicchio d'aglio
un pizzico di cannella
un rametto di salvia
olio evo
sale marino integrale

Soffriggete in olio caldo lo spicchio d'aglio tritato e il rametto di salvia. Unite la zucca tagliata a fettine, un pizzico di cannella e uno di sale. Coprite con il coperchio e lasciate cuocere finché non sarà tenera. Aggiungete la farina di castagna ed un po' d'acqua. Amalgamate, salate e spegnete. Togliete la salvia e frullate con il minipimer.
Lessate la cicorietta nell'acqua bollente per qualche minuto. Scolatela e trasferitela in una bacinella con dell'acqua ghiacciata. Riscolatela e mettetela da parte. Fate appassire il radicchio tritato finemente in una padella con un filino d'olio ed un pizzico di sale.
Cuocete la pasta al dente e fatela saltare nella padella con la crema di zucca, la cicorietta e il radicchio.





10 commenti:

  1. Che bello il progetto di Libera...cercherò anch'io i loro prodotti...dici che li distribuiscono in ogni regione? In pratica hai fatto un piatto cruelty free in tutti i sensi :-D E buonissimo: con salvia+zucca+cannella mi aveva convinto già dall'inizio :-D
    Buon week-end cara Letissia :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso di si, ma non ne ho certezza, Manu. Grazie tante e buona serata a te! :)

      Elimina
  2. Questa pasta già mi sta simpatica e non metto in dubbio che sia eccezionale anche nel sapore e nella resa :-)
    La tua proposta di degustazione è eccezionale, originale, di stagione e golosissima! L'aggiunta della farina di castagne è geniale, complimenti!!!
    Buona domenica <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Consu, gentilissima donna! :)

      Elimina
  3. La freschezza dei gusti di questa pasta raccontano di cose genuine, sane e di stagione! bello il progetto e fantastica la tua ricetta! mi piace molto! :-)

    RispondiElimina
  4. E' la prima volta che sento parlare di questa pasta, non avevo la minima idea esistesse un progetto di questo tipo. Ovviamente non avresti potuto che proporcela tu, sempre coerente e in linea con i tuoi principi. Il condimento è perfetto, magnificamente armonizzato in sapori pazzeschi!!!! Braca Leti, sei un incanto.
    Ne approfitto per augurarti un serenissimo Natale, con il sorriso protagonista.
    Un abbraccio, a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Erica, graditissimo il tuo commento. Sono tornata da poco su questi schermi, grazie per gli auguri, buonissimo anno nuovo, cara!

      Elimina
  5. Che ottima proposta di pasta invernale, molto saporita. Hai ragione la pasta di libera è buonissima, anche coi vini non si scherza.
    Ti faccio tanti auguri di buone feste!
    bacioni Su

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Cincia, sono in terribile ritardooo :) Grazie di cuore per tutto!!! Buon anno nuovo :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...