Torta Salata di Carciofi e Ricotta

Per il piatto di oggi mi sono liberamente ispirata al metodo di preparazione della torta pasqualina ligure, che prevede la sovrapposizione di più sfoglie tirate sottilissime, unte di olio e soffiate con una cannuccia per creare delle camere d'aria tra l'una e l'altra. Girovagando per la blogosfera, ho scoperto che per la tradizione si tirano addirittura fino 33 sfoglie, corrispondenti agli anni del Cristo, visto che queste preparazioni sono appunto tipiche della Pasqua La mia torta è dunque molto modesta rispetto a quelle prelibatezze, ho tirato infatti solo tre sfoglie e non ho ricoperto completamente il ripieno, che si è così piacevolmente indorato. Perdonatemi per la foto, non rende la bontà del piatto, ma la rifarò al più presto (l'ho promesso a Ninì!!!) e vi regalerò uno scatto migliore.

Vi invito a provarla, questa sfoglia merita un sacco e per il ripieno potrete adattare le varianti più adatte ai vostri gusti.

Finta Sfoglia
Ingredienti:

5 carciofi
300 grammi circa di ricotta
due cipolline novelle
quache cucchiaio di latte
un limone
pepe nero
sale marino integrale


Per la finta sfoglia:

400 grammi di farina semi integrale
150 grammi di acqua
60 grammi di olio evo
sale marino integrale

Preparate l'impasto mescolando gi ingredienti e lavorandolo energicamente fino ad ottenere una palla liscia e piuttosto morbida. Lasciatelo riposare per almeno mezzora. Pulite i carciofi, asportate le fogie esterne, spuntateli e tagliateli a metà. Privateli della peluria interna, divideteli in grossi spicchi e versateli in una bacinella d'acqua dove avrete spremuto il succo di un limone. In una padella fate rosolare le cipolline, comprese le foglie verdi, tagliate sottilmente. Unite i carciofi e fateli cuocere per un quarto d'ora, aggiungento un po' d'acqua se necessario. Schiacciate la ricotta con una forchetta e quando i carciofi saranno cotti, unitela ad essi. Amalgamate e unite un pochino di latte. Aggiustate di sale e spolverate di pepe nero.

Dividete la sfoglia in tre parti. Stendete il primo pezzo con il mattarello e foderatevi una teglia già oleata ed infarinata. Dovreste ottenere un disco che penda oltre il bordo della teglia. Spennellate di olio la sfoglia e stendete il secondo disco della stessa circonferenza. Sovrapponetelo al primo, sollevando in più punti i bordi e soffiandovi dentro, con l'aiuto di una cannuccia. Ripetete l'operazione con il terzo pezzo di impasto. Adagiate sulla base così ottenuta il ripieno. Ripiegate i bordi verso l'interno,. fateli aderire ai bordi già ripiegati sempre soffiandovi dentro.

Cuocete in forno preriscaldato a 180 gradi per 40 minuti circa.

4 commenti:

  1. A ma stuzzica la foto con questo contrasto, ti dirò che con quello sfondo buio verrebbe da rubare silenziosamente la torta!
    Su ladruncola

    RispondiElimina
  2. Buonissima! la vedo già sulla mia coperta a quadretti bianchi e rossi del pic-nic di pasquetta! ;-)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...