Tortiera di Patate e Vavusi (Suillus Luteus)

Il suillus luteus è il protagonista del piatto di oggi. E' un fungo assai comune nelle pinete dell'altipiano silano dove prende il nome di vavusu. Altrove è chiamato pinarolo, ma va detto che anche il suillus granulatus (vavusu giallu) assume la stessa denominazione, pur essendo molto meno pregiato del suo fratello luteus. 

E' considerato di buona commestibilità (a patto che venga privato della cuticula viscida che riveste il cappello), a differenza di altri funghi dello stesso genere che possono comportare disturbi gastrointestinali.
 
Ingredienti:
600 grammi di pinaroli (suillus luteus)
600 grammi di patate
un mazzetto di prezzemolo 
due cucchiai di formaggio caprino grattugiato
olio evo
sale marino integrale

Pulite i funghi dal terriccio. Spuntate la base del gambo, privateli della cuticula e lavateli. Lavate le patate e tagliatele a fette piuttosto spesse. Tritate il prezzemolo. Ungete abbondantemente con l'olio una teglia da forno e ponetela sul fuoco con i funghi. Quando l'acqua fuoriuscita dai funghi comincerà a bollire, unitevi le patate e il prezzemolo. Salate e mescolate. Infornate in forno preriscaldato a 180 gradi e poco prima della fine della cottura cospargete la suerficie della vostra tortiera con il formaggio.

18 commenti:

  1. slurp, gnam, gnam! Funghi e patate! Come al solito stupisci con la tua raccolta di funghi, questo è un piatto tutto gusto e profumo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Su! Sapessi come mi stupisci tu con il tuo nuovo blog!!! :)
      Baci.

      Elimina
  2. Immagino quanto è buono anche perché da poco tempo avevo fatto dei porcini con delle patate al forno, molto gustose !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, infatti! I porcini con le patate sono strabuoni!!!
      Un abbraccio.

      Elimina
  3. L'abbinamento funghi e patata mi ispira moltissimo ma l'ho provato solo in versione vellutata..mi sa proprio che devo rimediare anche con altre consistenze e tu ne suggerisci una che mi fa impazzire :-)
    Bravissima e felice settimana <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, carissima :) Le teglie di patate e funghi qui sono un piatto tradizionale, che nel periodo di buona raccolta, diventano cibo quotidiano ;) Perciò, se provi, vai sul sicuro!!! ;)
      Bacioni.

      Elimina
  4. Abbinamento golosissimo e profumato! :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Mari!
      Buon fine settimana, supersmack.

      Elimina
  5. Eh... il vavuso ha il suo perché.... per intenditori!

    RispondiElimina
  6. Quanto mi piacciono le tue ricette, sempre originali e deliziose!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, cara!
      Buon fine settimana.

      Elimina
  7. Mi piace come proponi gli ingredienti regionali. io sono una schiappa a riconoscere i funghi ( a parte porcini e gallinacci ). ho imparato qualcosa di nuovo oggi, da te. Grazie. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, Vale :) Ho quasi un'ossessione per la raccolta dei funghi :P questi di oggi sono abbastanza comuni e facili da identificare, basta farsi accompagnare nel bosco da un raccoglitore esperto e si impara a riconoscerli subito!
      Un abbraccio anche a te.

      Elimina
  8. USSIGNUR!!!! Già questo penso ti faccia capire cosa penso di questo piatto...troppo buono!!! Complimenti

    RispondiElimina
  9. Semplice, bello, e come sempre stimolante. Grazie <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, cara Annalisa :)
      Bacio.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...