Riso al Nitukè di Verdure

Il nitukè è un metodo di cottura  che consiste nel far saltare le verdure in una padella con un po' d'olio, per poi  cuocerle a fiamma bassa con un coperchio.   Naturalmente  alcuni tipi di verdure cuociono più facilmente di altri, liberando il proprio succo e rimanendo umidi nel corso della cottura. Altri invece hanno bisogno dell'aggiunta di un po' d'acqua. Questa tipica cottura macrobiotica conserva il sapore e la qualità delle verdure e può essere utilizzata per ogni tipo di vegetale. 

Nella mio nitukè ho usato la verdura che terra e frigorifero mi offrivano stamattina: dal frigo ho preso delle carote e un po' di verza e nell'orto ho recuperato due bei cipollotti piantati un po' di tempo fa  e alcune foglie di tarassaco cresciute spontaneamente intorno ai miei due mini bancali, che spero al più presto di raddoppiare... sono infatti quasi  pronte nel semenzaio decine di piantine di pomodori, zucchine, fagiolini, peperoni ecc. ecc. :)


 
Ingredienti:

riso
due cipollotti
carote
foglie di cavolo verza
foglie di tarassaco
curcuma
olio evo
salsa di soia  - preferibilmente tamari
sale marino integrale

 
Per il nitukè di verdure lavate e tagliate sottilmente tutte le verdure. In una padella mettere a scaldare un po' di olio con la cipolla. Aggiungete nell'ordine le carote, dopo qualche minuto il cavolo verza e infine le foglie di tarassaco. Salate e conducete la cottura a fuoco bassissimo e con il coperchio. Prima di spegnere unite la curcuma e mescolate per bene.

Cuocete il riso  nel modo che preferite (dopo averlo sciacquato sotto l'acqua corrente io l'ho  messo a cuocere a fiamma bassa con una quantità d'acqua pari al doppio del volume del riso).  Servitelo al centro del piatto, aggiungete il nitukè e condite il tutto con la salsa di soia.

6 commenti:

  1. Ciao, non conoscevo questo tipo di cottura per nome, anche se talvolta lo applico "spontaneamente"! Grazie!!

    RispondiElimina
  2. mi piace scoprire della macrobiotica, mi interesso di ayurveda adesso e vedo che con la macrobiotica ha molti punti in comune.
    buona domenica :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah si? e che dosha prevale in te? :) baci

      Elimina
  3. Sai io cucino di base già così, solo che al posto dell'olio metto un goccino di acqua e basta... Condisco tutto a crudo,non soffriggo nulla... Una regola che seguo da sempre e che non cambierò mai ;)
    Decisamente colorato e sfizioso questo risotto con le piante del tuo orto e non :D
    Anche quì ci siamo dati alla piantagione ed abbiamo piantato: piselli, cipolle, insalata, fagioli, pomodori, zucchine... Di tutto e un po'... Le piante crescono e noi non vediamo l'ora di assaggiare ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Camiria, ottima l'abitudine di condire a crudo, fa così bene alla nostra salute! Qualche volta lo faccio anch'io :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...