Spaghetti di Soia Piccanti con Verdure e Funghi

Un omaggio alla cucina cinese, senz'altro doveroso, visto che i Cinesi sono i più grandi ristoratori del mondo, come recita Ferdinando nel film Pane e Tulipani... a chi l'ha visto strapperò un sorriso, già so... ;)

Un piatto di spaghetti velocissimo da fare, saporito e ricco. Ideale per un pasto veloce, e perché no,  anche per una cena etnica con i nostri amici esterofiliaci.

I funghi che ho usato, sono dei rositi (lactarius deliciosus), presenti in molte delle mie ricette. Ormai scarseggiano nei boschi e ho usato quelli che conservo in salamoia. 
La cosa più interessante è che ho proceduto alla conservazione direttamente in loco, proprio come si faceva una volta dalle mie parti! In una delle innumerevoli escursioni in Sila, ho portato con me, oltre al solito paniere per la raccolta, un vaso di terracotta, da noi appunto chiamato salaturu, un pacchettino di sale fino ed uno strofinaccio. Ho fatto uno strato di sale sul fondo e vi ho posto i funghi, proprio mentre li raccoglievo, puliti con il coltello e lo strofinaccio e cospargendoli di sale. Durante il viaggio di ritorno in macchina, nel vaso si è formata la salamoia. Ho riposto il vaso in un luogo asciutto di casa, ovviamente con un tappo di legno, il cd timpagno ed un peso sopra. I funghi conservano il colore, il profumo e la consistenza proprio come se fossero freschi!

Ingredienti:
240 grammi di spaghetti di soia
due  zucchine
due peperoni a cornetto
quattro carote
una dozzina di funghetti, nel mio caso dei rositi conservati sotto sale ed opportunamente dissalati
una cipolla
mezzo bicchiere di vino bianco dolce
zenzero secco qb
salsa di soia tamari qb
un peperoncino piccante
olio evo
sale marino integrale

Tagliate tutte le verdure a julienne ed a pezzetti i funghi. Mettete dell'olio in una padella dal fondo spesso,  il wok sarebbe ideale, e unite la cipolla e dello zenzero secco grattugiato. Aggiungete nell'ordine le carote, i funghi, i peperoni e le zucchine. Cuocete a fiamma viva, rimestando spesso. Unite il vino e fatelo sfumare. Versate la salsa di soia e continuate a cuocere per qualche minuto. Le verdure dovranno risultare croccanti. Nel frattempo cuocete gli spaghetti di soia seguendo le istruzioni della confezione. Io le ho tenute in una zuppiera con dell'acqua bollente leggermente salata per qualche minuto. Quindi saltateli  insieme alle verdure e serviteli con del peperoncino piccante.

16 commenti:

  1. Mi piacciono questi piatti colorati con quel piccantino e abbondante verdure ! Buon lunedì !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, cara, ti confesso, ho esagerato con il piccante, ma sono calabrese, che ci vuoi fare... ;)
      Un abbraccio.

      Elimina
  2. Che meraviglioso piatto, con quei funghi sarà davvero speciale! Complimenti cara, un abbraccio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Alice. I funghi in salamoia sono un modo per conservare i funghi in sicurezza (salvi dal terribile botulino) e senza alterare le loro caratteristiche. Sì, devo dire che ci stavano proprio bene!!! ;)
      Bacini.

      Elimina
  3. Non sono mai riuscita a cucinare decentemente questi spaghetti..seguirò i tuoi consigli :-) L'aspetto del piatto è strepitoso :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Consuelo. A me piacciono tantissimo e li cucino sempre più o meno così, a seconda degli ingredienti di cui dispongo. Quindi vai sul sicuro, la ricetta è collaudata da anni. ;)
      Baci.

      Elimina
  4. io adoro gli spaghetti di soia e, in generale, tutti questi spaghettini sottilissimi conditi all'orientale!! il vino è una novità per me, devo provare;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci andrebbe quello di riso in effetti, ma un vino bianco dolce va benissimo. L'aggiunta ti piacerà, vedrai ;)
      Baci.

      Elimina
  5. Che spettacolo Leti!!! Mi fanno impazzire questo genere di ricette, la tua è davvero notevole :-) Baci & complimenti!
    F*

    RispondiElimina
  6. Risposte
    1. Mooolte grazie, Mari! ;)
      Un abbraccio.

      Elimina
  7. Questo piatto è a dir poco stupendo, per fortuna che non è qui vicino perchè anche se non è proprio l'ora giusta sono certa che potrei mangiarlo volentierissimo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' sempre l'ora giusta per un piatto di spaghetti!!! ;)))) Grazie, MIla!
      A prestissimo!

      Elimina
  8. Che cosa meravigliosa *_*
    Quando li ho visti su fb mi brillavano gli occhi, avrei proprio voglia di un piattino di speghetti di riso o soia con verdure ^_^
    E poi da te si impara sempre qualcosa, mi servirebbe un corso per la conservazione, pulizia delle verdure e conserve. Sarebbe proprio bello cavolo ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come sei cara, dolcissima Cami, grazie!
      Un mondo di baci.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...